ARTGLASS AI MUSEI UNIVERSITARI DI PALAZZO POGGI: UN VIAGGIO COINVOLGENTE TRA SCIENZA, ARTE E MERAVIGLIA

Share on facebook
Share on linkedin

Il Rettore dell’Alma Mater Studiorum, Francesco Ubertini, ha inaugurato in anteprima la nuova ARtGlassExperience ai Musei di Palazzo Poggi: un percorso di visita in realtà aumentata attraverso le variegate e straordinarie collezioni scientifiche custodite dal museo universitario, tra scienza, arte e meraviglia.

Indossando gli smart-glass, é possibile entrare nel laboratorio di Ulisse Aldrovandi, il pioniere dei naturalisti europei, che grazie all’aiuto di artisti ed incisori ambiva a creare un catalogo completo delle «cose naturali», e nella celebre Wunderkammer di Ferdinando Cospi, straordinaria raccolta degli oggetti più rari e bizzarri prodotti dalla natura e dalla mano dell’uomo, o ancora ripercorrere il dibattito sull’origine dei fossili (testimonianze del diluvio universale o dei lenti movimenti della superficie terrestre?). E, infine, restare a bocca aperta immergendosi nella raffigurazione dell’Istituto delle Scienze, fondato proprio Palazzo Poggi nel 1711 dal bolognese Luigi Ferdinando Marsili.

«È una bellissima esperienza – ha commentato il Rettore – è un bel regalo di Natale perché dà profondità alla visita di queste sale».

«Si tratta della prima esperienza in un museo scientifico — ha sottolineato Roberto Balzani, presidente del Sistema Museale d’Ateneo — e speriamo che abbiamo successo tra il pubblico. Consente di fluidificare la narrazione di un grande museo di storia naturale».

Fino al 5 gennaio si può sperimentare in anteprima la visita con gli occhialini al solo costo della visita (5 euro). Dal 6 gennaio il percorso sarà proposto in forma completa ad un costo di 2 euro.

Il museo è aperto dal martedì al venerdì dalle 10 alle 16, sabato domenica e festivi 10.30-17,30, chiuso 24-25 dicembre e 1 gennaio.

More to explore

LE AZIENDE DEL GRUPPO SU INNOVENETO

Capitale Cultura e ArtGlass sono iscritte a Innoveneto, il portale per l’innovazione e il trasferimento tecnologico ideato e voluto dalla Regione Veneto. L’obiettivo

ALLA SCOPERTA DI VILLA DEI LEONI, MIRA

La primavera 2021 porterà alla luce un’altra novità: un’esperienza di Realtà Aumentata alla Villa dei Leoni di Mira, alle porte di Venezia